Castel del Monte

Tappe precedenti Prossime tappe
Castel del Monte
Area di Servizio Murge Est - Dolmen di Bisceglie Ovest
USCITA AUTOSTRADALE Andria-Barletta
In collaborazione con unesco
Castel del Monte

Castel del Monte, nel comune di Andria, sorge su un colle roccioso che domina le campagne circostanti della Murgia, nel sud Italia vicino al Mare Adriatico. Esempio straordinario di architettura medievale, fu completato nel 1240. L’ubicazione del castello, la sua pianta perfettamente ottagonale, oltre alla precisione matematica ed astronomica della sua planimetria, riflettono la vasta cultura ed istruzione del suo fondatore, l’imperatore Federico II. 

L’imperatore tedesco, uno dei leader dell’umanesimo moderno, riunì alla sua corte studiosi da ogni parte del Mediterraneo, coniugando tradizioni dell’oriente e dell’occidente. Il design unico del castello, a piano ottagonale con torri ottagonali in ogni angolo, rappresenta la ricerca della perfezione. Le caratteristiche degli interni, come ad esempio l'innovativa installazione idraulica, riflettono influenze orientali, in particolare la preferenza di Federico II per consuetudini di igiene tipiche della cultura araba.  

L’area dell’edificio include il castello, che si erge solitario sulla sommità della collina, ed un’immensa area protetta intorno al castello, soggetta alla tutela del paesaggio, che costituisce a tutti gli effetti una zona di rispetto. Considerate congiuntamente, le due aree rappresentano pienamente l’eccezionalità del luogo con alcune caratteristiche monumentali in ottimo stato di conservazione, ed altre di carattere più estetico che, considerate unitamente all’ambiente fisico, ne garantiscono l'integrità complessiva.

Castel del Monte non è stato oggetto di quasi nessuna modifica strutturale, il che ha permesso di preservarne l’autenticità in alcune parti principali. Lo scenario del castello è immutato, sempre su una cima rocciosa a dominare il panorama circostante. La forma ottagonale originale e gli interni sono stati preservati. La struttura esterna in blocco calcareo è rimasta intatta, benché l’interno sia stato degradato a causa della rimozione o del deterioramento delle decorazioni in marmo o mosaico. Due sculture originali si trovano inoltre presso la Pinacoteca di Bari. Tuttavia, pochi sono stati gli interventi successivi. 

Criterio (i): Per la sua perfezione formale ed armoniosa fusione di elementi culturali del nord Europa, del mondo arabo, e dell’antichità classica, Castel del Monte è un capolavoro unico di architettura militare medievale, che riflette l’umanesimo del suo fondatore, Federico II di Hohenstaufen.

Criterio (ii): Legato indissolubilmente a Federico II di Hohenstaufen, l’edificio di Castel del Monte è un chiaro esempio dell’apertura mentale dell’imperatore, che raccolse alla sua corte di Palermo intellettuali greci, arabi, italiani ed ebrei, affermandosi così come un precursore dell’umanesimo moderno. 

Criterio (iii): Simbolo della vocazione mediterranea di un imperatore tedesco, nato a Iesi, cresciuto in Sicilia ed attirato fin dalla giovinezza dall’oriente, Castel del Monte combina in una sola opera elementi intellettuali e spirituali delle grandi civiltà del Mediterraneo.

Criteri di iscrizione previsti dalla Convenzione sulla protezione del Patrimonio Mondiale

Approfondisci
Condividi su Facebook